Per chi, oltre al diploma, vuole imparare una professione

Ortodonzia fissa, mobile, funzionale, linguale, con allineatori, ad ancoraggio scheletrico, ortodonzia pediatrica e dell’adulto, elastodonzia, ortodonzia pre e postchirurgica… oramai la modalità che la ricerca ed il mercato offrono per trattare le malocclusioni sono infinite e il clinico si trova spesso in confusione su quale strada intraprendere.

A Cittadella si insegna un’ortodonzia semplice e pratica. Tra lezioni frontali, compiti a casa, pazienti alla poltrona – 40 per ogni corso, almeno – in due anni l’allievo, immerso in un percorso impegnativo ed unico, impara una nuova professione.

Roberto Ferro

5 libri, più di 140 pubblicazioni scientifiche, innumerevoli partecipazioni come relatore a congressi nazionali ed europei: Roberto Ferro è un’autorità nel campo dell’odontoiatria infantile e dell’ortodonzia, materia che insegna da oltre 20 anni.

Perché partecipare ai nostri corsi?
Perché nessuno dei miei allievi può prendersi indietro!!!

Che tu sia appena laureato o eserciti già la professione, fra i vari motivi per i quali i nostri corsi possono fare al caso tuo ne sottolineiamo i seguenti:

La possibilità di mettere in pratica fin da subito sui propri pazienti ciò che si apprende. Non è un’evenienza così scontata. L’acquisire in poco tempo autostima professionale è il frutto del confrontarsi fin dai primi incontri con i bisogni ortodontici di molti pazienti (più di 40).

La possibilità di avvalersi di un tutoraggio durante il corso
(“Si parte, si va… nel caso c’è il mio tutor che mi aiuta”…)

La qualità dell’insegnamento. Insegnare non è solo trasmettere quello che si sa, ma far propri i bisogni di conoscenza degli allievi, sedersi accanto a loro per trovare per ciascuno il modo più semplice per appassionarlo alla materia.
Insegnare l’ortodonzia è diventato, oggi, più difficile che in passato. Infatti, complici l’industria e le nuove ricerche, c’è un fiorire di proposte di trattamento che confondono il giovane (ed anche il più navigato) professionista che si avvicina a questa branca.
Compito dei nostri relatori è di fornire un metodo che permetta all’allievo di affrontare con sicurezza una materia che al primo impatto potrebbe sembrare ostica e difficile.

Il guardare negli occhi i propri allievi. Solo così si capisce se l’allievo sta imparando o gettando la spugna.

SCOPRI I CORSI

I nostri corsi sono per te se:

  • ti sei appena laureato e cerchi una scuola dove mettere in pratica ciò che finora hai studiato solo sui libri
  • eserciti già la professione e non hai tempo da perdere: vuoi imparare metodi e approcci semplici da chi ha esperienza
  • vuoi approfondire la conoscenza di argomenti scrollandoti di dosso le incertezze metodologiche che affronti nel lavoro quotidiano

I nostri corsi non sono per te se:

  • pensi che basti frequentare i giorni del corso per imparare l’ortodonzia
  • ritieni che i corsi non richiedano impegno
  • credi che l’ortodonzia sia un approdo e non un viaggio

Per acquisire il sapere ortodontico è necessario creare una simbiosi tra docente e allievo. Se al docente spetta il compito di tradurre in modo semplice il proprio sapere, all’allievo spetta un impegno costante, senza cedimenti, che non si limita ai giorni del corso ma continua negli intervalli tra una lezione e l’altra, perché a differenza di altre branche l’ortodonzia va maturata, coltivata e praticata fino a diventare una passione. Giorno dopo giorno.

Leggi cosa dice chi ha già fatto uno dei nostri corsi:

Vittoria Zanella

Ho deciso di frequentare questo corso sapendo che avrei acquisito competenze specifiche in materia. Ho avuto modo intanto di conoscere e apprezzare il dott. Ferro, “persona amica” che mi ha aiutata a cimentarmi nell’ambito finora a me sconosciuto, dell’ortodonzia.

La passione che mi ha trasmesso per questa materia mi sarà per sempre utile nella mia professione.

Vittoria Zanella
Corso di ortodonzia
2018-2019

Valeria Vitale

Questo corso mi ha consentito di addentrarmi in maniera approfondita nella branca ortodontica. Sono state trattate tutte le problematiche dell’intercettiva sino a quelle più complesse sia dal punto di vista teorico che pratico. Lo consiglio vivamente anche a chi fa già ortodonzia ma ha bisogno di perfezionarsi e migliorarsi e di acquisire sicurezza in questa materia. Roberto è una guida in questo campo complesso e vasto capace di dare tutte le nozioni per il saper fare in modo ragionato e razionale.

Valeria Vitale
Corso di ortodonzia
2022

Ivo Ferrari

Corso proficuo di rara praticità e coinvolgimento; con insegnanti in grado di trasmettere ed infondere con entusiasmo la passione per questa branca dell’odontoiatria semplificandone in maniera pragmatica i concetti più ostici.

Ivo Ferrari
Corso di ortodonzia

Riccardo Ritrovato

Dopo aver frequentato vari corsi del ricco panorama formativo italiano nell’ambito dell’ortodonzia, il corso di Cittadella del dott. Roberto Ferro si distingue in assoluto perché unisce solide basi scientifiche a sicure metodologie cliniche di diagnosi e di terapia ortodontica che spaziano dai casi più semplici a quelli più complessi e interdisciplinari. 
Il professionista che già esercita l’ortodonzia ha modo di approfondire le sue conoscenze teoriche e operative,  mentre il giovane collega viene formato e addestrato, grazie anche alla assidua assistenza di tutores che lo affiancano alla poltrona, in modo da poter affrontare sin dall’inizio, con prudenza,  ragionamento clinico e sicurezza, i vari casi ortodontici sia nel Corso che presso il proprio studio.      
La chiave fondamentale che dà il Dott. Ferro è: ti fa capire la diagnosi e ti fa attuare la terapia ortodontica. 
Si impara davvero! 
È un investimento professionale che consiglio:  veramente tempo e soldi spesi bene perché il Corso di Cittadella è un’eccellenza non solo in Italia ed è un modo valido di iniziarsi e di approfondire il sapere e il saper fare in Ortodonzia. 

Riccardo Ritrovato
Corso di ortodonzia

Roberta Pagnoncelli

Indiscussi sono l’entusiasmo e la passione per l’ortodonzia che vengono trasmessi durante gli incontri, oltre alla disponibilità ad un continuo confronto.

Roberta Pagnoncelli
Casi a caso