X

Roberto Ferro

Roberto Ferro

La seduzione della conoscenza

Sono figlio di una maestra che, superati i 90 anni viene ancora ricordata dai suoi scolari, fieri di essere stati educati dalla “maestra Gina”. L’insegnamento sta pertanto nei geni di famiglia.

Ricordo quando in casa sbottava:” Se un bimbo non capisce la colpa è dell’insegnante che non è in grado di farsi capire”. E aveva ragione.

Insegnare non significa solo raccontare quello che si sa, ma mettersi dalla parte dell’allievo, capirne i bisogni e trovare il modo più semplice affinché il proprio sapere diventi suo.

Questo è il mio modo di trasmettere la conoscenza, e così è stato colto dal dott. Luigi Paglia, nel commentare una mia relazione.

“Il dott. Ferro ha un unico “difetto” da cui desidero mettervi in guardia: tende a semplificare rendendo di conseguenza comprensibili a tutti, concetti di trattamento difficili. Questa capacità che Roberto ha sviluppato con disciplina, è in controtendenza con quello che succede in molte sedi congressuali dove spesso ascoltiamo relatori che si affannano a complicare i concetti facili “. (Spring Meeting SIOI 2013).

Dott. Ferro

Insegnare non è facile se l’obiettivo è trasmettere il proprio sapere. Il difficile sta nel trovare il semplice che sta dietro ad ogni concetto. E per trasmettere il proprio sapere, il metodo più efficiente è quello maieutico: il dialogo e la discussione sono gli strumenti con cui s’insegna all’allievo a ragionare in modo autonomo scoprendo da sé i concetti. Gli incontri non sono un susseguirsi di dati, ma l'apprendimento di un metodo.

Il curriculum

Roberto Ferro

Laurea in medicina e chirurgia.

Specializzazione in Odontostomatologia e Ortognatodonzia.

Diplomato in Ortodonzia Intercettiva e in Ortodonzia pre e post chirurgica

Direttore dell’Unità Operativa Autonoma di Odontoiatria e Stomatologia dell’Azienda Ulss n 15 dell’Alta Padovana e del Centro Regionale Veneto specializzato per lo studio, la prevenzione e la terapia delle malattie oro-dentali.

Presidente per il biennio 2000-2001 dell’EADPH (European Association Dental Public Health).

Presidente SIOI (Società Italiana Odontoiatria Infantile) per il biennio 2010-2011.

Più volte professore a contratto in varie sedi universitarie italiane, cosiccome relatore in numerosi congressi nazionali ed internazionali.

Coautore e/o autore di oltre un centinaio di pubblicazioni scientifiche, di 1 monografia e tre testi scientifici.

desktop

Condividi questa pagina su: